Recensione Braun series 9

Spread the love

Il Braun Series 9 è indubbiamente il miglior rasoio elettrico che possa essere acquistato al momento, soprattutto nella categoria di quelli a lamina.
Il design è molto moderno ed ergonomico con la presenza di gomma anti scivolo sul corpo che conferisce una presa salda anche quando viene utilizzato con le mani bagnate.

La testina è dotata di ben 5 elementi di rasatura liberi di muoversi indipendentemente, ognuno dei quali assolve ad un compito specifico, come ad esempio la SkinGuard che serve a tendere la pelle o il pettine HyperLift&Cut che solleva dal viso i peli più “testardi”, un risultato ottenuto grazie anche alle 10000 vibrazioni al minuto del motore che allineano la barba in direzione preparandola per il taglio.

La testa è inoltre anche flessibile in 10 direzioni, e questo le permette di adattarsi perfettamente alla forma del viso, cosa che generalmente risulta invece essere un problema sui principali rasoi a lamina che si trovano in commercio, soprattutto quelli di fascia più bassa. Tutto questo è unito ad una tecnologia che la Braun ha chiamato AutoSense: un sensore montato su questo rasoio serve a rilevare la densità della barba, adattando la potenza del motore di conseguenza.
Questo insieme di specifiche combinate permettono di ridurre notevolmente il tempo che serve per effettuare una rasatura completa.

Può essere utilizzato sia in Wet che Dry e la sua costruzione lo rende completamente impermeabile in modo da poterne tranquillamente farne uso anche sotto la doccia o sciacquarlo sotto il rubinetto.
La maglia metallica sopra le lame è rivestita in titanio ed oltre a permettere una rasatura molto vicina al bulbo rendendo quindi la pelle davvero liscia, serve anche a proteggere dalle lame in azione, eliminando praticamente le irritazioni e rendendo questo rasoio elettrico ideale anche per chi ha una pelle sensibile e tendente ad arrossarsi.

La batteria ha un’autonomia di ben 55 minuti e può essere ricaricata in un’ora, ma potete anche effettuare una ricarica parziale se siete di fretta e avete bisogno di una rasatura al volo . Il livello di carica viene mostrato sul display che fa partire un conto alla rovescia quando si raggiungono gli ultimi 9 minuti di autonomia e sul retro è presente un rifinitore di precisione a scomparsa che permette di modellare aree come quella delle basette o dei baffi.

Una delle cose più interessanti di questo rasoio elettrico Braun è però la base di Clean&Charge: oltre a ricaricare infatti, grazie alla cartuccia a base di alcol al suo interno che deve essere sostituita ogni 30 utilizzi è in grado di lavare, disinfettare ed asciugare il rasoio in maniera automatica.
L’unico difetto degno di nota oltre al costo un pò elevato, ma giustificato dalle prestazioni e dalla durabilità di questo rasoio elettrico, è la sua dimensione che all’inizio può farlo sembrare non molto maneggevole tanto quanto altri modelli: basta però qualche giorno per farci l’abitudine .

Related Posts

About The Author

Add Comment